Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

Robis di chest e di chel altri mont

............

Poesiis, contis, riflessions dutis cuinçadis cun chel spirt rustic furlan che a àn di simpri travanât il so vivi, a puedin jessi viodûts tant che “no robe di predis” al scrîf Livio Rieppi te prefazion dal libri “Robis di chest e di chel altri mont” di pre Rizieri De Tina (editôr L’Orto della cultura di Pasian di Prat, UD www.ortodellacultura.com). Ma pal bonsignôr di Nimis, dut al è divin e ancje l’om cu lis sôs vicendis umanis nol è altri che la espression dal Parieterni.
La opare si compon di 22 contribûts presentâts sot forme di prose, poesie, interviste. De Tina al cjape ispirazion dai fats de vite cuotidiane dividintju in trê cjapitui: robis di cumò, robis di une volte e robis di simpri. Lis pagjinis a corin scletis e si cjate conferme di un passaç che si lei te presentazion dal autôr: si sint fuart che pre Rizieri “se gjolt a cjalâ la int, sigûr che ogni persone e à alc ce dî e di dâ che nissun altri al à. E la vite che al à ator di se, secont lui, e je il plui biel e il plui grant libri che i oms, cul Parieterno, a son daûr a scrivi. Baste leilu”.
E tal lei chest libri si cjatin insegnaments che a àn chê fuarce e chê savietât che dome la nature sclete de int di paîs e à: il scrit “I Furlans e la vuere” si siere cu lis peraulis di Pieri di Mie “Bisugnarès che la vuere le fasessin chei che le declarin e alore no saressin plui vueris!”.
L’autôr al conferme duncje il so spirit di pastôr, di om di glesie, ma prin di dut om tra i oms cence picis di cariere che dispès a slontanin la jerarchie da la sô vere mission, ven a dî jessi cu la int.
Il libri al è insiorât dai acuerei di Annamaria Fanzutto di Buie che e “fotografe” ogni intervent cuntune sô piture ispirade dai contignûts. A Milvia Zuttion e Renzo Lorenzini a son stadis afidadis lis traduzions par talian che a dan un supuart a cui che nol mastie il furlan, che però za tai scrits dal autôr si presente cuntune fuarce tâl di rivâ drete ancje a cui che nol è di chenti.
✒ Redazion

L’EDITORIÂL / Jù lis mans dal Tiliment

Walter Tomada
Traviersis, cassis di espansion, puints e viadots autostradâi, potenziament dal idroeletric: al mancje dome di metisi a sgjavâ cu lis trivelis par cirî gas o petroli! Ma parcè il Tiliment, che tancj studiôs a stimin jessi l’ultin flum salvadi de Europe, isal sot di dutis chestis menacis, invezit di jessi tutelât e protet cemût che […] lei di plui +

(L)Int Autonomiste / Cui aial pôre de “Cuistion furlane”?

Dree Valcic
✽✽ No ven plui nomenade, sparide dai radars dal dibatiment politic e culturâl. Di “Cuistion furlane” no si ’nt fevele plui. Di cent agns incà e esist chê meridionâl, cjare a Gramsci, e su chê miârs e miârs di students a àn fat tesis di lauree, a son stadis fatis ancjetantis cunvignis, ogjet di ogni […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / La “bufule meloniane” e la autonomie inte glacere

Walter Tomada
“Si sin indurmidîts furlans, si sin sveâts melonians”: cun chestis peraulis un cjâr amì al à strent intun sproc sintetic il sens des elezions politichis che pardut a àn viodût a vinci fûr par fûr ancje chenti Fratelli d’Italia, il partît di Giorgia Meloni. Di storic i ai rispuindût che 100 agns fa une dì […] lei di plui +

La anteprime / Cors di furlan par gjornaliscj: consegnâts i atestâts

Redazion
Ai 27 di Setembar, te sede di Udin de Regjon Autonome Friûl-Vignesie Julie, a son stâts consegnâts i atestâts ai vincj gjornaliscj che a àn partecipât al prin cors di lenghe furlane inmaneât de ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane e dal Ordin regjonâl dai gjornaliscj. La consegne dal document ai professioniscj de comunicazion […] lei di plui +