Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

I LIBRIS SIMPRI BOGNS. Evoluzionisim sot esam

............

Fabian Ros,
La ideologjie evoluzioniste,
Udin, 2017

«La vision evoluzioniste e je aromai ad in plen part dal mût di pensâ e de vision dal mont dal om moderni e il concet di evoluzion al è un dai elements de clâf interpretative de realtât. Dut al ven filtrât daûr di cheste concezion. Che a sedin i fenomens naturâi, la storie, la societât, la culture o lis espressions artistichis, dut al è subiet al dât evoluzionist».

Nol è un libri di facile leture chest saç di Fabian Ros, che fin culì o cognossevin tant che nestri espert di cinematografie, e di cinematografie furlane in particolâr.
Cent e trente pagjinis penzis, li che si dan dongje filosofie, metafisiche, chimiche, fisiche, fisiologjie, antropologjie, paleontologjie e tant altri. Cun di plui, al va dit che al è un libri autoprodusût che al è dât fûr in regâl. Si reste scaturîts de sdrume di altris libris che al à vût lets l’autôr par meti adun la sô teorie critiche in cont dal evoluzionisim, che za il titul nus pant. Al met in evidence cun clarece ducj i ponts debii di cheste vision, scrutinant lis voris di plusôrs sienziâts, di Darwin injù. Trasformazions des creaturis viventis dadis par siguris, ma che, su la base de chimiche o de fisiche, propit no puedin jessi stadis pussibilis. E po, no je vignude fûr (là di là dal Archaeopteryx) chê serie di anei di coniunzion che, stant a Darwin, e sarès testemonie dai tentatîfs che la filogjenesi e varès fat par rivâ adore a dâ vite a organisims plui perfets.

Al ven di domandâsi: ma alore? Creazionisim? La cuistion e je plui complesse: il paradigme evoluzionist al calcole il creazionisim tant che une vision oscurantiste e duncje antisientifiche. Ma chest contrast, calcolant la asimetrie dai doi aspiets (sience empiriche cuintri religjon), nol fâs altri che falsâ la cuistion.

Il libri, sul plan de sience al ripuarte lis osservazions critichis e lis contradizions de teorie evoluzioniste, intant che sul plan filosofic al met in lûs la pure dimension religjose dal creazionisim, dimension superade di une altre ipotesi metafisiche. La lenghe furlane doprade e cor vie limpie cence nissune sfuarçadure. Di segnalâ lis costruzions a sens: Cheste idee (…) di un salt di cualitât al nas (p. 5); la seconde ipotesi al è il mont intermedi (p. 109).

Bielis ancje lis fotografiis in prin plan dai sienziâts che di lôr si fevele, e util il glossariut sientific insom dal volum. Al sarès une vore interessant lei la repliche di un cualchi sienziât di ideis contrariis di chês di Fabian. Ciert, al varès di jessi un sienziât che al sa il furlan… ! ❚

Laurin Zuan Nardin

Libris simpri bogns / Emilio Nardini, “Par vivi”, Udin, 1921

Laurin Zuan Nardin
“Apene finidis di lei lis poesiis dal cont Ermes, il dotôr Cesare, fra i batimans dal public, al si ritire daùr l’uniche quinte preparade a zampe dal… palc scenic. Ma, pal bessologo, che il devi recità il brâf atôr di san Denel, Giovanin Tombe, ‘e ocòr une scene, e il dotôr Cesare la proviot cussì:…” […] lei di plui +

Interviste / Numb il cjan scjaladôr (e il so paron Thomas)

Dree Venier
Di un probleme ae çate al record in mont: interviste cun Thomas Colussa, che cul so Numb al sta pontant al record di altece lant sul Mont Blanc O vevi za intervistât Thomas Colussa, 40 agns, un pâr di agns indaûr. In chê volte al jere un “furlan a Milan” e al faseve il personal […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / La identitât e ven dai zovins

Walter Tomada
Une zornade di incuintri pai Conseis dai Fantats Al à fat scjas il senatôr Roberto Menia che al à declarât di volê gjavâ il furlan de scuele e dal ûs public. Al jere di un pieç che nissun rapresentant des istituzions al pandeve clâr di volê scancelâ lis normis di tutele, ma salacor a son […] lei di plui +