Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

ZODIAC FURLAN. Leon

............

LEON
Nassûts jenfri i 23 di Lui e i 22 di Avost
Segn di aghe (no, no, o stavi dome mateant: al è un segn di tiere come ducj i segns furlans)
Proverbi: Miôr cent dîs di leon che une dì di leon.
Il leon al è il re di ducj i animâi, juste? No, naturalmentri.
Pai furlans, l’unic vêr re dai animâi al è il purcit. Duncje, al contrari di chei altris leons, il leon furlan nol è ni egocentric, ni masse sigûr dal so fat. Anzit: al stâ li, un pôc in bande, savint che nol rivarà mai a jessi il numar un, parcè che un Sant Denêl o un speck di Sauris de sô cuesse no si rivarà mai a tirâju fûr.
Jessint un leon, però, al è famôs par jessi braurôs, tant braurôs che nol à pôre nancje di lâ cuintri dai telegjornâi e lâ al mâr jenfri lis dôs e lis cuatri.
Tant braurôs che al è bon di cirî parcament in plen centri di Udin in timp di Friuli Doc.
Tant braurôs che une volte un leon al è jentrât in curve Nord al Friuli cu la maie rosse alabardade.
Il segn dal leon al è dominât dal soreli, tant che i buteghîrs di Lignan. Cheste carateristiche e spieghe avonde ben parcè che in Friûl i leons no son dispès in buine forme. Cun di plui, il leon al ten un grum ae sô “criniere”, e cun dute la ploie che al cjape, al è plui facil cjatâ un triestin che al lavore di domenie che petenâ i siei cjavei.
Ve chi il cuadri de situazion: in struc, jessi un leon in Friûl nol è propit come jessi un leon te savane, al è plui come jessi une vacje intun gjalinâr, o un forest (come un dal Venit o de Lombardie) in Cjargne.
La costelazion dal Leon no si le viôt tal cîl dut l’an. Se tu le cjatis a est pôc dopo dal tramont, al vûl dî che e sta rivant la Primevere. Se tu le viodis prime dal tramont, tor misdì, al vûl dî che tu âs parât jù masse Tocai.
Sport: Ogni dì, un leon al jeve e al sa che al à di cori plui svelt dal tapis roulant. Ma prime visiti di impiâlu.
Bêçs e vacancis: la miôr soluzion par preservâ tacuin e polse? Il zoo di Lignan. Par ducj i leons, mangjâ e durmî a gratis. Dome un difiet: pocje privacy. ❚
Bete di Spere

L’EDITORIÂL / Jù lis mans dal Tiliment

Walter Tomada
Traviersis, cassis di espansion, puints e viadots autostradâi, potenziament dal idroeletric: al mancje dome di metisi a sgjavâ cu lis trivelis par cirî gas o petroli! Ma parcè il Tiliment, che tancj studiôs a stimin jessi l’ultin flum salvadi de Europe, isal sot di dutis chestis menacis, invezit di jessi tutelât e protet cemût che […] lei di plui +

(L)Int Autonomiste / Cui aial pôre de “Cuistion furlane”?

Dree Valcic
✽✽ No ven plui nomenade, sparide dai radars dal dibatiment politic e culturâl. Di “Cuistion furlane” no si ’nt fevele plui. Di cent agns incà e esist chê meridionâl, cjare a Gramsci, e su chê miârs e miârs di students a àn fat tesis di lauree, a son stadis fatis ancjetantis cunvignis, ogjet di ogni […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / La “bufule meloniane” e la autonomie inte glacere

Walter Tomada
“Si sin indurmidîts furlans, si sin sveâts melonians”: cun chestis peraulis un cjâr amì al à strent intun sproc sintetic il sens des elezions politichis che pardut a àn viodût a vinci fûr par fûr ancje chenti Fratelli d’Italia, il partît di Giorgia Meloni. Di storic i ai rispuindût che 100 agns fa une dì […] lei di plui +

La anteprime / Cors di furlan par gjornaliscj: consegnâts i atestâts

Redazion
Ai 27 di Setembar, te sede di Udin de Regjon Autonome Friûl-Vignesie Julie, a son stâts consegnâts i atestâts ai vincj gjornaliscj che a àn partecipât al prin cors di lenghe furlane inmaneât de ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane e dal Ordin regjonâl dai gjornaliscj. La consegne dal document ai professioniscj de comunicazion […] lei di plui +