Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

Salvâ il teatri in lenghe cuntun viaç tal mont de scriture teatrâl tal cjistiel di Ruvigne in sedis apontaments

............

Il teatri in lenghe? Une ricjece. Di salvâ, prime che al sedi masse tart. “Nô furlans o vin un mût dut nestri di contâ lis nestris emozions, lis nestris esperiencis, di cognossi il mont, di dâi vôs. Lu fasìn cuntune lenghe vere. Cence furlan, che al ven fevelât simpri di mancul, o varìn di doprâ une lenghe che no je plui relazionade cul nestri cuarp, cu la nestre tiere”. Ce fâ? “E covente la volontât politiche, e de int”. Nol à dubis Alessandro Di Pauli, atôr, regjist e autôr di tescj teatrâi par furlan e, cun Tommaso Pecile, di “Felici ma furlans”, la innomenade serie televisive che e conte l’om furlan di vuê e la sô bataie cuotidiane par cirî la felicitât. E cumò, cun Anna Gubiani, motôr di une gnove iniziative che e rivuarde il teatri in Friûl: “Scritôrs e scrituris in cjistiel”, une rassegne di dramaturgjie contemporanie tal cjistiel di Sant Pieri di Ruvigne, che e à par protagoniscj i autôrs teatrâi plui significatîfs de regjon. Nassude di une idee dal laboratori “Matearium” di Di Pauli e Gubiani, che indi àn firmât la direzion artistiche, la manifestazion e à il patrocini di Comun di Ruvigne e Agjenzie regjonâl pe lenghe furlane, e il supuart di Bcc Friûl centrâl e Academie “Nico Pepe”, Academie sperimentâl teatri de Cjargne, Anà-Thema Teatro, Associazion teatrâl furlane, Biblioteche Guarneriane, Bottega Errante, Compagnie teatrâl di Ruvigne, Comunitât culinâr dal Friûl, Consulte “Ruvigne e jude Ruvigne”, Css, Ert, Pro Loco di Ruvigne, Teatro Club Udin.
Sedis apontaments in dut, dai 14 di Mai ai 4 di Lui, “pensâts par cui che al vûl imparâ a scrivi tescj teatrâi o ju scrîf za e al à voie di miorâsi, ma ancje par cui che al è interessât a capî miôr il mont dal teatri, sbisiant tai segrets di cui che il teatri lu fâs di agns”, al dîs Di Pauli. Doi i incuintris par setemane in cjistiel, ducj aes 8 e mieze di sere. A ogni autôr a saran dedicadis dôs seradis: une lezion di introduzion (il martars), li che si frontarà un aspiet specific de scriture teatrâl e l’incuintri cul autôr (la joibe), che al fevelarà dal so lavôr. Si tache cun Paolo Patui (ai 14 e ai 16 di Mai), po a vignaran Giuliana Musso (ai 21 e ai 23 di Mai), Paolo Sartori (ai 28 e ai 30 di Mai), Eva Geatti (ai 4 e ai 6 di Jugn), Carlo Tolazzi (ai 11 e ai 13 di Jugn), Sarah Chiarcos (ai 18 e ai 20 di Jugn), Teatrino del Rifo (ai 25 e ai 27 di Jugn) par sierâ ai 2 e ai 4 di Lui cul Teatro Incerto. “Ma, stant che int che e scrîf pal teatri a ‘nd è une vore in Friûl – al dîs Di Pauli -, o stin za pensant di fâ une seconde edizion de manifestazion”.
Informazions, iscrizions e abonaments sul sît www.matearium.it.
✒ Erika Adami

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +