Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

Prin an di guvier nazionalitari in Corsiche: il belanç al è positîf

............



«À rombu di travaglià, ciò chì paria impussibule à certi, hè diventatu pussibule» (A fuarce di dâi e dâi, chel che a cualchidun i pareve impussibil al è deventât pussibil). Cun chestis peraulis il president de Assemblee de Corsiche, Jean-Guy Talamoni, al à comentât il vie libare rivât ai 21 di Fevrâr de Assemblee francese aes ordenancis che a fissin lis regulis eletorâls, istituzionâls e finanziariis che a permetaran la nassite de Coletivitât Teritoriâl uniche de Corsiche. La gnove istituzion e nassarà il prin di Zenâr dal 2018 de fusion tra la Coletivitât atuâl e i doi Dipartiments che in dì di vuê a dividin la isule.
La Corsiche e varà cussì une rapresentance politiche unitarie cun plui competencis e plui risorsis. La gnove istituzion e sarà compagnade di une Cjamare dai Teritoris che e fasarà di lûc di confront diret tra la Coletivitât e i Comuns de isule.
Chest risultât, rivât dopo di un confront dûr cul Stât centrâl, al è il plui impuartant tra chei otignûts fin cumò dal esecutîf cors che cul Dicembar dal 2015, pe prime volte, al è tes mans de aleance tra i nazionaliscj moderâts di Femu a Corsica e i indipendentiscj di Corsica Libera. A pôc plui di un an di chel vôt storic, la coalizion tra lis animis principâls dal nazionalitarisim cors e va dilunc a tignî bot ai atacs dai rapresentants locâi e statâi dai partîts francês, ma ancje a diviers fats di cronache (atacs di stamp xenofobic atribuîts ai nazionaliscj cors, operazions poliziâls e judiziariis massime cuintri dai militants de zoventût corse) che a pucin tant di “vuere sporcje”…
Lis prossimis elezions a permetaran di capî se cheste prime esperience di guvier nazionalitarie e sarà confermade, ma la capacitât di tignude mostrade fin cumò e la concuiste de Coletivitât Teritoriâl uniche a son un bon pont di partence. Tant plui che, a ricuardin Femu a Corsica e Corsica Libera, i obietîfs di puartâ a cjase a son inmò tancj: de couficialitât de lenghe corse al statût dai residents, de autonomie fiscâl ae amnistie pai presonîrs politics.
✒ Carli Pup

L'editoriâl / Macroregjons, une oportunitât di racuei

Alessandro Ambrosino - Graduate Institute, Gjinevre
Lis strategjiis macroregjonâls a son la ultime “invenzion” UE par favorî la cooperazion teritoriâl. Trê di cuatri si incrosin in Friûl Intai ultins agns, la Union Europeane si è sfuarçade in maniere vigorose di vignî dongje di plui ai citadins e – su la fonde di chest cambi di rote – e à ricognossût une […] lei di plui +

Il numar in edicule / Jugn 2022

Dree Venier
Jugn 2022 – L’EDITORIÂL. La multiculturalitât e valorize il grant e il piçul / (L)INT AUTONOMISTE. Il pericul centralist al è tal Dna dai partîts talians / PAGJINE 2 – LA STORIE. Di Udin a Pesariis par promovi la mont e i prodots furlans / INT DI CJARGNE. Aziende Agricule Rovis Sabrina di Davài di […] lei di plui +