Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

Musiche in Friûl di divignince celtiche

............

.
.

Nol è facil fevelâ dal mont musicâl dai Celtis, dal moment che chescj popui indoeuropeans a àn vivût cualchi mileni fa e pôc nus è restât di lôr, se no propri nuie, in riferiment aes pratichis musicâls. Al sarès a ogni mût plui just fevelâ di musichis dai paîs di divignince celtiche, parcè che ogni grup, si crôt, al veve lis sôs usancis specifichis, in funzion de lenghe e dai mûts di trasmission de culture e des diviersis pratichis.
Di fat cumò, cul tiermin musiche celtiche, si intint la musiche popolâr dai paîs cun origjins celtichis, come il Friûl, e dispès la modernitât è a fondût la tradizion musicâl di un popul cun formis plui modernis, tant che il folk, fintremai al rock e al metal, rangjât daûr di struturis al solit leadis aes danzis antighis, come il reel, une danze svelte, il slip jig, pes feminis, la gighe, e altris.
In Friûl, o vin grups che si dedichin a chestis atmosferis musicâls. Par esempli, i Nosisà di Pasian di Prât, grup folk-rock che al cjante par furlan, cun sonoritâts che a evochin lis atmosferis dal mont celtic, autôrs di cinc discs e di un gnûf di prossime jessude. I Carantan, che a fasin musiche tra la popolâr di confin in lenghe furlane e sperimentazions variis che a riclamin ancje i Celtis. Daspò, i Diavent di Udin, cuntun non che al ven de mitologjie celtiche e che purtrop si son dividûts l’an passât. Di sigûr a ’nd è altris, che us invidìn a scuvierzi e a scoltâ, sedi tai lôr discs che in rassegnis de Regjon, chês che a promovin gjenars dal folk aes plui variis formis de world music, come par esempli il Folkest e il Folkclub di Buri. ❚
(Al.Scr.)

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +