Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

I Concierts di Sant Martin in Cjargne dai 6 di Novembar ai 19 di Dicembar

Alessio Screm
Ecco il musicista

Tra i ospits i arlêfs di Canciani,
mestri di nomee internazionâl

A  tornin i Concierts di Sant Martin in Cjargne. Daspò de sierade sfuarçade dal an passât de tradizionâl manifestazion culturâl cjargnele par vie dal covid, chest an e torne plui siore di prime, segnant la edizion numar 19 cun propuestis musicâls di alt nivel, ospits di nomee sedi locâl che internazionâl, cun diviersis ativitâts, inaugurazions e altris contignûts. La volontât e je chê di dâ continuitât aes colaborazions cun diviersis realtâts dal teritori e di tignî alte la lezion dal mestri che in Cjargne al à puartât la grande musiche, o ben il compositôr paularin Giovanni Canciani (1936-2018), fondadôr de associazion Gli Amici della Mozartina. Cheste clape di culture za dai agns Novante e puarte indenant cun passion la divulgazion e la formazion musicâl intes tieris altis dal Friûl,  e e je la promotore dai Concierts che si fasaran dai 6 di Novembar ai 19 di Dicembar, zornade aniversari de muart di Canciani.
◆ Tumieç, Paulâr e Çurçuvint a son lis localitâts indulà che si fasaran i incuintris musicâi, che chest an a viodaran la partecipazion straordenarie di interpretis di nivel – cence esagjerâ – mondiâl, che a àn scomençât di fruts il studi de musiche cul mestri Canciani, intai agns che al jere in fuarce a Turin tant che insegnant e animadôr culturâl. A son trê chescj grancj ospits, intune programazion che e conte in totâl nûf concierts, artiscj rafinâts che a àn acetât cun grant plasê la propueste de direzion artistiche di vignî a tignî un conciert intal ricuart e intal esempli dal lôr insegnant cjargnel, onorant la sô figure e dant un slanç propositîf  ae musiche culte in Cjargne.
◆ A vierzi la rassegne, ai 6 di Novembar aes 16.00 tal Domo di Tumieç, al sarà l’organist, compositôr e esemplâr improvisadôr turinês Gianluca Cagnani, docent di orghin e di improvisazion organistiche tal Conservatori Verdi di Turin, mestri des tastieris, che al à la cualitât insuperade di cognossi a memorie dute – ma propit dute! – la produzion organistiche di Johann Sebastian Bach e di altris  compositôrs dal baroc: Cagnani si esibirà intun recital organistic sul Nachini-Zanin dal Domo tumiecin, tra oparis dal gjeni di Eisenach e improvisazions libaris su temis musicâi di Canciani.
◆ Seconde grande presince a Tumieç, domenie ai 5 di Dicembar, simpri aes 16.00 e simpri in Domo, insiemi cuntun pianist di grande nomee tant che l’israelian Ramin Bahrami, al è il violinist Guido Rimonda, une ecelence tal mont dai strumentiscj ad arc, paron – inmò sore – di un Stradivari particolâr, il “violin neri” come che al è clamât, che lui al sa sunâ come nissun altri, tra i plui impuartants virtuôs a nivel internazionâl dal strument. A saran insiemi par eseguî trê des sunadis par violin e pianoforte di Bach.
◆ Tierce grande presince al è il pianist Luca Rasca, un talent pianistic che al à vinçût cualchidun dai  plui famôs concors dedicâts al strument – tant che la London Piano Competition, il concors Busoni di Bolzan, il Schubert di Dortmund, il Chopin di Rome – che al sarà protagonist di doi concierts sul piano Fazioli dal Museu Cjargnel di Tumieç: un la sabide ai 11 di Dicembar aes 16.00, e un la buinore dopo, aes 11.00, intal stes puest. Il program si movarà tra Chopin, Liszt e Canciani, ricuardant Dante Alighieri tal inovâl dai 700 agns de sô muart.
◆ Trê grancj mestris contemporanis par un grant mestri furlan dal Nûfcent, e insiemi cun lôr altris artiscj e formazions. Domenie ai 14 di Novembar aes 16.00 tal Domo di Tumieç la FVG Orchestra e il Côr dal Friûl-Vignesie Julie a daran i sunôrs a un conciert sinfonic cu la Sinfonie n. 40 di Mozart e composizions di Canciani par grant organic, ven a stâi i motets Ecce Lignum Crucis e Tu es sacerdos, in plui dai imnis Carnorum Regio e Decima Regio. Sabide ai 20 di Novembar aes 20.45, inte cjase museu “La Mozartina” di Paulâr, il clavicembalist di Malborghet Alberto Busettini al darà vôs a doi struments che a son stâts restaurâts in graciis dal Bant Restaur de Fondazione Friuli, un clavicembalo a dôs tastieris De Blaise e un piano verticâl Petrof de siore colezion di struments ducj recuperâts e curâts di Canciani e cumò sot lis curis dai siei prosecutôrs.
◆ Domenie ai 19 di Dicembar, tacant des 16.00, e sarà la dì dal grant finâl, cuntune gnove inaugurazion. Si vierzarà di fat la Mostre permanente dedicade a Giovanni Canciani, inte sale sot de “Cjase da Int” di Çurçuvint, cul conciert dal Corut di Paulâr, di Gigi Maieron – par vie che une sezion e je dedicade ae mari e armoniciste Cecilia Boschetti – e dal pianist Luca Chiandotto che al sierarà il licôf cun pagjinis di Chopin e di Canciani.
◆ Intal mieç de programazion, “Gli Amici della Mozartina” a ospitin doi events colaterâi a poie des ativitât di altris realtâts amiis, o ben il spetacul di beneficence cuintri de puaretât in Cjargne, aes 20.45 dal 27 di Novembar tal Teatri Candoni di Tumieç, cun Sdrindule e Romeo Patat “el cjargnel”, organizât di Lions e Rotary Club di Tumieç; e Il Flauto Magico di Mozart aes 18.00 dai 12 di Dicembar, simpri al Candoni, organizât de associazion corâl polifoniche di Montreâl, che al à particolarizât il singspiel dal salisburghês cun tante furlanetât. Dutis lis informazions sui Concierts di Sant Martin in Cjargne su www.lamozartina.it ❚

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +