Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

Lis celebrazions pal Cuarantesim dal Taramot no si fermin al inovâl dai 6 di Mai

............

Daspò cuarante agns dal taramot in Friûl, il 6 di Mai pai furlans di chenti e par chei sparniçât pal mont al somee deventade no dome une date storiche, ma ancje simboliche. Une zornade dulà pastanâ novitâts, iniziativis che a puedin, cul incressi, segnâ il prin e il dopo de lôr manifestazion.
Nol è duncje un câs se a New York i gnûfs emigrants furlans, che a son nassût daspò la grande scjassade, a àn sielt chest an il 6 di Mai par screâ il Friuli big apple, il Fogolâr furlan 2.0, che nol à un lûc fisic, ma il web tant che prime cjase. Il president al è Marc Lupinacci, un zovin dal ’78 cui nonos di bande di mari che a son rivâts in Americhe di Tramonç di Sot.
E se il cuarantesim al à fat in maniere che dut il Friûl, come che in chê volte al jere unît de muart e dai rudinaçs, vuê al deventàs un palc di sene par passe un centenâr di iniziativis che a laran indevant fintremai ae fin dal al – e cualchidune e je nassude par restâ, come la scuele di alte formazion antisismiche a Vençon -, ancje tal forest cheste anade no passe te indiference.
«E je stade fondamentâl la autorevolece de azion de lobby furlane e dal coordenament dal Ente Friuli nel Mondo cu la Famee Furlane di New York par otignî dal Guvier il permès uficiâl par cjapâ sù bêçs cence paiâ sore lis tassis e mandâ i jutoris in Friûl», al à contât Eliseo De Marco, dal diretîf de Famee Furlane, ae presidente de Regjon Debora Serracchiani, biel che e jere a New York il mês passât.
Se il cuaratensim in Friûl al à fat capî che par ducj chei che a jerin in chê volte,  grancj e piçui, il timp al pâr che nol sedi passât – che anzit, la emozion e la pôre e torne fûr come che al fos îr -, al è cjalant il documentari Quando la terra chiama di Massimo Garlatti Costa, prodot de Raja Films pal Ente Friuli nel Mondo, che si rindisi cont di trop che a patirin ancje i furlans pal mont. A rivivin chei dîs vôs cjapadis sù in Australie, Canadà, France, Svuizare, Italie, Lussemburc, Danimarcje, Ingletiere.  E lis peraulis a son miscliçadis ancje aes lagrimis.
intant, in friûl al è dut un florî di iniziativis, che no si puedin nomenâlis dutis. Resurî, il film di 31 minûts fat de Regjon in colaborazion cun Rai F-VJ, al à puartât il cuarantesim in Parlament; dai 12 ai 18 di Setembar il Friûl-Vignesie Julie al deventarà la suaze par une grande esercitazion di protezion civîl che varà une dimension internazionâl, stant che a parteciparan Venit, Trent e Bolzan e lis struturis di protezion civîl di Austrie e Slovenie, par vie che, si sa, il taramot nol à confins. In chês zornadis, si fasaran a Vençon ancje lis esercitazion Sermex 40°, par provâ trop che al funzione il dialic de Protezion civîl cun dut chei altris sogjets che a àn di intervignî in forme integrade in câs di disgracie. Fintremai ae fin dal an, al è di tignî di voli il lunari des iniziativis inmaneadis de Universitât di Udin sot dal sproc Epicentri di savês. ❚
✒ Antonella Lanfrit

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +