Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

La place dal marcjât par fâ viodi dut ce che o vin di bon

............

Il stand di Ersa, che al sarà grant tant che e je grande la place, al sarà caraterizât da lis scritis dal “Tipicamente Friulano” e cui colôrs de marche regjonâl. Intal stand, si podarà çerçâ e comprâ ducj i prodots agroalimentârs e i tancj vins de nestre tiere e si podarà viodi dal vêr diviersis lavorazions e tantis degustazions, cumbinant vin e formadi o altris prodots di ecelence tant che il persut di Sant Denêl, il Montasio, la trute, pes tant che salams e altris golosets.
Par ducj i cuatri dîs intal stand di Ersa si cjataran ducj i Consorzis de nestre regjon: lis siet Doc dal vin, i produtôrs di bruade, il figo moro, il Consorzi pal Persut di Sant Denêl, lis patatis dal Friûl, la Vacje Flore (par talian clamade “Pezzata rossa”, ndr), ducj i prodots fats cul lat – formadi di sigûr ma ancje lat e gjelât e dut ce che al ven diretamentri de nestre tiere.
Il diretôr di Ersa, al conte cussì l’intent che la Agjenzie e à voie di puartâ indenant, soredut cu la promozion dal Tipicamente friulano.
“Cheste marche e nas cu la volontât di meti sot di une bandiere ugnule dut chel che o viodìn nassi, cressi inte nestre campagne, e dut ce che al ven trasformât intes nestris braidis e aziendis furlanis!”
“Il Tipicamente friulano al è insieme tradizion, esperience, teritori, coltivazion, arlevament, insome, dut ce che al rapresente lis nestris produzions di alte cualitât e di ecelence. Dut chest si podarà cjatâ, in Place Sant Jacum tal cûr di Udin, dai 15 ai 18 di Setembar, te vetrine plui impuartante che o vin par fâ cognossi lis nestris ricjecis. Vignît in place par Friuli Doc, o restarês di sigûr contents”.
Cinzia Collini

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +