Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

FONDAZIONE FRIULI. A Dieç in mostre i mestri

............

Ancje chest an la Fondazione Friuli e à dât il so sostegn ae decime cuinte edizion de mostre di art internazionâl di Dieç. La preseade esposizion e je stade screade ai 12 di Mai e si podarà visitâ fin ai 6 di Otubar. Chest an la mostre, che te stagjon passade e veve contât 40 mil visitadôrs e 500 mil di cuant che e je stade inviade tal 2004, si disvilupe traviers lis figuris dai grancj mestris de piture che a àn sielzût par cualchidune des lôr oparis i temis de educazion e dal insegnament. “Maestri” al è di fat il titul de mostre dedicate a chei che a insegnin a pensâ, a scuvierzi il lôr talent: tal detai, a vegnin proponudis oparis realizadis tra il 1150 e il secul passât, di Raffaello, Michelangelo, Caravaggio, Giordano, Jourdy, Fattori, Picasso e tancj altris artiscj. Jenfri lis oparis si segnale ancje la presince de “La Buona Ventura” di Caravaggio. Si trate di un lavôr une vore preseât, un vueli su tele di 96 par 127 centimetris conservât intune colezion privade a Siene: «Il cuadri – al spieghe il curadôr pre Alessio Geretti – al è ogjet di grant interès. Al è stât sometût a analisi sientifiche aprofondide. I dâts storics nus puartin al timp di Caravaggio, tant che i elements tecnics, il mût di procedi, che a son une vore dongje dal timp e dal spazi dal mestri. “La Buona Ventura”, duncje, e podarès sei une opare sô: no sin in grât di sierâ la storie, ma le vin vierte par chei che a àn passion di Caravaggio e pal grant public». In dut a son esponudis 38 oparis metudis dongje su la fonde dai temis “passion pe bielece”, “passion pe cressite”, “passion pe veretât” e “Jesus Mestri”. A Dieç al sarà ancje un calc dal Mosè di Michelangelo, custodît te basiliche di Sant Pieri in Vincoli a Rome: «Il calc – al dîs inmò pre Geretti – al pues jessi studiât di dongje e al da valôr ancje al lavôr dai mestris di art des buteghis che lu àn realizât». ❚
Piero Cargnelutti

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +