Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

COGNONS DAL FRIÛL

............

Midiant de storie dai cognons furlans, si fâs ancje la storie dal nestri Friûl. Chest mês us proponìn 5 cognons che nus son stâts domandâts dai letôrs su la pagjine Facebook da La Patrie dal Friûl (gjavâts fûr di I cognomi del Friuli di Enos Costantini e Giovanni Fantini, ed. La Bassa/LithoStampa. O ringraciìn i autôrs pe disponibilitât e pe colaborazion).
——-
GON
Probabilmentri de forme scurtade di nons tant che Arigon, Menegon e vie indevant. Avonde difondût a Monfalcon, Jalmic e Roncjis di Monfalcon, si cjatilu ancje a Starançan, Çarvignan, Turiac, Udin, Foian-Redipuie, Gurize, San Canzian, Flumisel, Aquilee, Trivignan.
1421, 12 di Dic.  Pantaleone fiolo et herede del q. Gon di Visinale presso Iassico; 1817, Sebastiano Caneva di Antonio nato nel 1782 in Jalmico, contadino, sposa Rosa Gon di Giuseppe da Jalmic.
PRESELLO
Forsit deformazion di Peresello, cognon documentât, o derivât di Persel, duncje abitant di Pêrs, tal comun di Maian.
1599, 13 di Set. Candido Presello q. Sebast. di Mels abit. S. Eliseo deve duc. 19 a Gio. Batta Pacifico di S. Daniele per cavallo pelo saginato 5 anni; 1816 Teresa Brunello, nata nel 1791 in Fagagna, sottana, figlia di Gio. Batta, Orfano, sottano, domic. in Fagagna, sposa Valentino Presello di Mattia di Caporiacco, collono in Fagagna.
Chest cognon si cjatilu a Maian, Feagne, Buie, Dignan, Colorêt di Montalban e intune altre mieze dozene di localitâts.
COLAUT/COLAUTTI/COLAUTTO
Dal non Culau, scurtadure dal non Niculau che par talian al sarès “Nicolò”, cun zontât il diminutîf – ut. Sparniçât tes provinciis di Udin, Triest e Gurize, li che al è ancje tant che “traduzion” dal cognon Clancig, in epoche fassiste.
1443 Marco q. Colautto di Tarcento cede Campo a Fraterna; 1446 Marcho Colaut de Marsuris fittuale Sigg. Popaite; 1506, 26 di Avrîl Colauto Giovanni q. Nicolò di Clendis d’Ampezzo Carnis s’impegna condurre 200 tavole d’abete alli nobb. Armano e Colussio f.lli de Bullach abit. Belgrado.
ULIANA
Dal antîc non di femine Uliana, probabil adatament di Giuliana. Za tal 1280 Uliana a Socchieve; 1489 Odorico Uliane q. Ser Antonio de Dignano citato dal Comune di Flaibano per sequestro di un armento a Vivant di Flaibano; 1528 m.° Girolamo Uliana, marangono, abitava in Udine in riva fossati.
Cognon di Merêt di Tombe. Presint ancje a Colorêt di Montalban, Cjanive di Sacîl, Brugnere e Pordenon.
ZAMÒ
Cognon tipic dai comuns di Cuar di Rosacis, Manzan e San Zuan di Manzan.
1597 Vincenzo Zamò della Fraterna dei Battuti di Rualis; 1815 Antonia Zamò nata in Corno Rosazzo nel 1795, figlia di PierAntonio Zamò da Manzano, sposa Angelo Blancuzzo da Manzano.

par cure di Michela De Fazio

Libris simpri bogns / Emilio Nardini, “Par vivi”, Udin, 1921

Laurin Zuan Nardin
“Apene finidis di lei lis poesiis dal cont Ermes, il dotôr Cesare, fra i batimans dal public, al si ritire daùr l’uniche quinte preparade a zampe dal… palc scenic. Ma, pal bessologo, che il devi recità il brâf atôr di san Denel, Giovanin Tombe, ‘e ocòr une scene, e il dotôr Cesare la proviot cussì:…” […] lei di plui +

Interviste / Numb il cjan scjaladôr (e il so paron Thomas)

Dree Venier
Di un probleme ae çate al record in mont: interviste cun Thomas Colussa, che cul so Numb al sta pontant al record di altece lant sul Mont Blanc O vevi za intervistât Thomas Colussa, 40 agns, un pâr di agns indaûr. In chê volte al jere un “furlan a Milan” e al faseve il personal […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / La identitât e ven dai zovins

Walter Tomada
Une zornade di incuintri pai Conseis dai Fantats Al à fat scjas il senatôr Roberto Menia che al à declarât di volê gjavâ il furlan de scuele e dal ûs public. Al jere di un pieç che nissun rapresentant des istituzions al pandeve clâr di volê scancelâ lis normis di tutele, ma salacor a son […] lei di plui +