Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

TELEVISION. La tô lenghe, la tô tiere

............

Une schiere di intervistis, pôcs minûts, 5 ospits, un par pontade. E un leam profont tra lenghe e teritori, tra la culture di un popul e i lûcs che chest popul al vîf.
Cussì si podarès strucâ il significât di “La tô lenghe, la tô tiere” trasmission ideade e conduzude di Adriano Venturini su Telefriuli par cont de associazion “Emilio Nardini” di Pasian di Prât, poete che sui prins dal Nûfcent al veve cjantât in lirichis chel mont cussì leât a la tiere.
In onde tra Avrîl e Mai, la trasmission e à volût puartâ i telespetadôrs a rifleti su doi aspiets che spes a puedin passâ par scontâts, come che a son la proprie culture e il propri teritori. Forsit la motivazion di cheste superficialitât di dâ masse par scontadis lis tôs robis e nas dal fat che come dut ce che tu âs di simpri sot dai voi, no tu rivis a nacuarziti di trop preziôs che al è fint cuant che no tu lu âs plui.
E Adriano Venturini al partìs di esperiencis particolârs come un puest, la Lavie, o i prâts dal Friûl di Mieç. In dîs minûts, ogni pontade e devente une storie, une esperience fate di ricuarts, di imagjins, di sensazions, che a puartin tal profont de identitât di un popul, dulà che la situazion vidude dal singul e devente tradizion dal coletîf. Fint a deventâ alc di religjôs, come che al spieghe tal so intervent pre Pierluigi Dipiazza.
Si capìs cussì come che il paisaç al sedi imagjin stratificade de vite de int stesse che lu vîf, lassant sul teritori olmis di culture che lu identifichin.
Culture e Nature duncje come unicum, elements che a somein lontans ma che a finissin par leâsi e completâsi, fasint nassi une identitât tipiche. ■
Christian Romanini

(L)Int Autonomiste / Un popul cence plui vôs in cjapitul

Dree Valcic
✽✽ Nol è par fâmi i fats di chei altris, ancje se o sai benon che ae fin in ogni câs i efiets a saran deleteris ancje pai furlans, ma o crôt di interpretâ un sintiment slargjât e un dubi gjenerâl, domandantmi parcè che a àn fat colâ Draghi. No si trate, che al sedi clâr, […] lei di plui +