Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

(L)INT FURLANE. Jus soli ae furlane

............


.
.

✽✽ Cui plui dal nestri popul aial dirit di peraule su la cuistion dal “jus soli” che tant si è polemizât intal dibatiment politic tra i partîts talians?

✽✽ Nô furlans o sin la dimostrazion storiche di chest fenomen, no tant intes sôs implicazions juridichis ma ben inte sostance des robis. Ce sino, di fat, se no il risultât di un messedament continui di sanc e di razis, une sintesi maraveose di popui e ints che ca a àn cjatade la Patrie?

✽✽ Nol è stât ciert un procès pacific, anzit al è il risultât di invasions e di violencis fin de rivade dai soldâts romans su lis tieris dai Celtis, dopo dai “barbars”, dai Venezians, dai Francês, dai Austriacs, dai Talians: no si sin fats mancjâ nancje i Cosacs.

✽✽ Epûr, chel gnûf popul che al instreçave lis sôs componentis ogni volte, al veve la capacitât straordenarie di assorbî, di fagocitâ il dispès malvolût ospit sucessîf.

✽✽ Cuasi che si formàs intai secui un substrât uman coletîf bon di resisti a ogni pratiche di anulament, cuasi che si produsès un cjamp magnetic, une viscositât di celulis buinis, abile no dome di assorbî il cuarp estrani, ma di trasformâlu.

✽✽ Un don di Diu che al cjate ancjemò rispueste inte presince di une lenghe, cressude, cambiade, inricjide di gnovis peraulis e verps, ma che e reste compagne e uniche inte sô struture lessicâl, pûr evolvintsi.

✽✽ Cheste facoltât di assorbî, di mediâ, masse voltis e je stade associade ae idee di un popul sometût, incapaç di riviel: sotan.

✽✽ La storie che no nus contin, che no nus insegnin intes scuelis nus dimostre cetant false che e sedi cheste imagjin e cemût che no dei il just risalt ae fuarce coletive, a chel jessi cussients di rapresentâ ducj insiemi alc che nol pues jessi sdrumât di nissun agjent esterni.

✽✽ Une cussience naturâl che e nas dal rapuart cu la tiere e cu la nature, dal ritmi des stagjons di un mont contadin che al pues ancje cambiâ struments e produzions, ma che al manten e al passe intal so Dna i elements de tradizion e dai valôrs.

✽✽ Fâ in maniere che cheste cussience no deventi un facil alibi consolatori, un ripetisi di laments e di ricuarts, ma che e deventi la jeve di impegn concret inte vite publiche, al è compit de politiche.

Nestri il dovê che cheste e sedi in man ai furlans di vuê e ancje di doman. ❚

✒ Dree Valcic

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +