Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

LABORATORI DI AUTONOMIE. 3. RIVIS DARCJAN, Comunicazion

............

Gjornâi, radio, television. La vôs furlane no mancje tal panorame de comunicazion regjonâl. Pûr vint un leader di marcjât che al continue a fâ ploie e soreli.
Ma par podê incidi di plui, al coventarês zuiâ in atac e no in difese. Bandonant magari bataiis di retrovuardie e pontant di plui su cuistions che a van dretis te panze e tal cerviel de int. Il tierç apontament dal cicli di laboratoris che si è tignût ai 30 di Otubar a Rivis Darcjan, te sale consiliâr, in struc al à fat passâ chest messaç. A meti sot la lint il rapuart tra autonomie e comunicazion a jerin stâts clamâts tant che relatôrs Antonio Banchig, diretôr dal Novi Matajur, Mauro Missana di Onde Furlane, Roberto Pensa di La Vita Cattolica, Fulvio Romanin di Ensoul e il nestri diretôr de Patrie, Dree Valcic, ducj moderâts dal diretôr dal mensîl Il Friuli, Giovanni Bertoli.
O stin vivint in timps dulà che la cuistion economiche e je preminente su dut il rest, cussì come chê sanitarie e de scuele, par esempli. Alore, il teme de autonomie in gjenerâl nol rive a scjaldâ i cûrs come che a al è sucedût tal passât. La int in dì di vuê e cîr rispuestis sul lavôr che nol è, su pes tassis che a cressin, sul ospedâl che si trasforme. E compit de informazion duncje al devente leâ chescj problemis tra di lôr, fâ resonâ e provâ a prospetâ soluzions concretis che, vint une regjon a statût speciâl, si podaressin frontâ in maniere plui organiche e funzionâl.
I relatôrs a àn fat notâ che dal rest, pûr viodint un grues moviment a nivel internazionâl in fat di autonomiis e rivendicazion teritoriâls – il riferiment al va ae Scozie o ae Catalogne –, chi in Friûl si stente un grum e e mancje la rispueste de int aes propuestis che puntualmentri cualchidun al cîr di inmaneâ. Si à segnalât po dopo cemût che la crisi dai partîts tradizionâi e vedi lassât potenzialmentri un spazi enorme ai temis de autonomie e de identitât. Nissun però al somee in stât di cjapâ in man la ocasion.
A chest pont, ancje il mont de informazion al à ametût di vê di fâ autocritiche, resonant sui siei limits, su la sô autonomie, su lis proprietâts dai mieçs di comunicazion, sui inserzioniscj e sui contribûts publics che si ricevin. Ma si à ancje provât a cjalâ plui in là, ricognossint che lis gnovis tecnologjiis, i social network a son canâi che no si pues gran trascurâ: propit dentri di chei a stan cressint i furlans dal doman, abituâts a formis di espression e di comunicazion plui sveltis, e che istès a dimostrin di jessi leâts aes tradizions, ai valôrs di cheste tiere e ae sô identitât. Segnâi che a fasin ben sperâ e che il mont de informazion nol pues fâ fente di no viodi. In sostance, la nestre autonomie e à di jessi fate cressi cun cussience, declinant tal concret dut ce che e pues puartâ cun se. E soredut, cence pôre di chei altris, biacemai sierâsi tal fuartin; anzit, al vûl stât daûr ae strade di chei furlans che tal mont, par esempli a nivel artistic, a stan dimostrant di podê primâ in tancj setôrs.❚
David Zanirato

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +