Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

La Cineteche di Glemone, un patrimoni furlan di interès mondiâl

Dree Venier
LABORATORI DIGJITAL (ALESSANDRO DEZAN AL SCANSIONADÔR)

Interviste a Livio Jacob su lis potenzialitâts
e sui progjets pal avignî de istituzion
che e ten cont di plui di 23 mil peliculis

No ducj a san che in Italie a son cinc cinetechis che a fasin part de FIAF (la Federazion Internazionâl dai Archivis dal Film, che e da adun lis istituzions principâls che si dedichin ae conservazion e valorizazion dal patrimoni cinematografic mondiâl) e che si cjatin, in maniere rispetive, a Rome, Turin, Bologne, Milan e… a Glemone.◆ La Cineteche dal Friûl, cu la sô sede principâl tal Palaç Gurisatti, devant dal Domo di Glemone, e da acet a un patrimoni filmic e extra filmic (libris, rivistis, opuscui, documents, fotografiis, locandinis, manifescj) di prin ordin, pardabon vere ponte di diamant de nestre Regjon. ◆ La sô storie e tache a pene dopo dal taramot dal 1976, cuant che un grup di apassionâts di cine di pôc plui di vincj agns e organize une serie di proiezions intes tendopolis. Intal Avost dal 1977, Angelo Humouda, fondadôr de Cineteche Griffith di Gjenue, al ven in Friûl e al consee a chel grup di fantats – che intant a àn fondât il cineclub Cinepopolare par racuei fonts par tornâ a fâ sù a Glemone une sale cinematografiche – di creâ invezit une cineteche. ◆ Fasint tesaur dal insegnament di Humouda, e ven acuiside une prime colezion di cines. Intai agns dopo, il nucli di peliculis si inricjìs, intant che si instrecin leams e colaborazions cun altris realtâts regjonâls tant che il Centri Espressions Cinematografichis di Udin e Cinemazero di Pordenon. ◆ Vuê il patrimoni filmic de Cineteche dal Friûl al è di plui o mancul 23.000 titui in pelicule, tra cine di finzion, documentaris e cinegjornâi, che a son conservâts intal Archivi Cine, un dipuesit moderni screât intal 2008 inte zone artesanâl di Glemone, cun trê celârs climatizâts pe conservazion des peliculis e doi laboratoris: un analogjic, dulà che lis peliculis a vegnin esaminadis, comedadis, netadis, catalogadis, e un digjitâl cun scansionadôr di ultime gjenerazion. ◆ O vin intervistât Livio Jacob, president de Cineteche, che al è un dai fondadôrs.


__
Cuâi sono i obietîfs di fonde che si da la cineteche?
“L’obietîf principâl che al è ae base dal nestri lavôr al è chel di preservâ e di valorizâ te maniere miôr il materiâl cinematografic che o vin a disposizion, cjapât dentri chel che al tocje la nestre regjon. Par cheste finalitât, al ven fat un lavôr pardabon curât intal nestri Archivi Cine. Ancjetant impuartantis a son la cure, la catalogazion e l’inzornament de biblioteche, emeroteche, videoteche, fototeche e manifestoteche: i materiâi di chestis colezions a son a disposizion pe consultazion di students e ricercjadôrs inte sede di Palaç Gurisatti, e par une part dai libris e dai audiovisîfs al è atîf ancje il prestit esterni.”
__
Cemût valutaressial l’andament di cumò de cineteche?
“Intai ultins agns o vin partecipât a cualchi bant ministeriâl che nus à permetût di preservâ e di restaurâ in maniere digjitâl tancj dai cines plui preziôs che o conservìn, in cualchi câs copiis unichis; o vin ancje une buine ativitât di scambi e di prestits di peliculis cun altris archivis e festivai. ◆ In merit aes visitis in sede di students e ricercjadôrs e al prestit di libris e videos, pe cualitât dal servizi di consulence bibliografiche che o ufrìn e la cuantitât di materiâi che o metìn a disposizion, il potenziâl al è dal sigûr plui alt a pet dal numar di utents che o vin cumò. Forsit o sin penalizâts de posizion periferiche, ma o invidi cui che al è interessât a fâ un piçul sfuarç par rivâ inte nestre biele Glemone.”
__
Cuâi sono i progjets in cors e chei dal prossim futûr?
“In chest moment o stin lavorant ae preparazion des Zornadis dal Cine Mut di Pordenon, nassudis intal 1982 de colaborazion cun Cinemazero, e vuê un dai festivai internazionâi plui impuartants dedicâts al cine prime che al rivàs il sonôr. La edizion numar 42 e je in program tal Teatri Verdi di Pordenon dai 7 ai 14 di Otubar. ◆ In ocasion dal 60m aniversari che al è stât copât John F. Kennedy, o sin daûr a organizâ cul Comun di Glemone une mostre là che a saran metûts fûr tancj materiâi dal nestri consistent Fonts Kennedy. La mostre e sarà screade tal Cjistiel di Glemone ai prossims 22 di Novembar e e restarà vierte fin ai 6 di Jugn dal 2024. A completament de esposizion, si fasarà une grande rassegne di cine a teme tal Cine Sociâl, la sale cinematografiche di Glemone che la Cineteche e gjestìs di plui di cuindis agns. ◆ In fin, pai 60 agns de tragjedie dal Vaiont al sta par vignî fûr un nestri gnûf DVD, cun documentaris di epoche e un libret par cure di Carlo Gaberscek.Cjalant un pôc plui indenant, si svicine il 2025, l’an di Nova Gorica e di Gurize Capitâl Europeane de Culture. Sedi la Cineteche dal Friûl sedi lis Zornadis dal Cine Mut a saran presintis intal calendari dai events organizâts par cheste ocasion impuartante, che e darà visibilitât no dome al teritori di Gurize ma a dut il Friûl.” ❚

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +