Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

FURLANS, DIGJITAIT FURLAN – CABLÂT & CONTENT. Leture continue de Bibie, event di popul: ancje di chel de Rêt

............

O stavi pensant a ce scrivi te rubriche, la intenzion e jere chê di tornâ a contâ di Facebook (chi di nô “il Muselibri”), che come che o disevi chê atre volte e je une realtât avonde vivarose, fevelant di marilenghe su la Rêt. Magari alc sui grups e lis pagjinis in lenghe furlane plui curiôs e visitâts, magari alc su cui che a nivel informatîf lu rive a doprâ miôr, magari contant cui che lu dopre miôr a nivel di infomazion. Dute robe un tic di studiâ e di sielzi cuâl proponius: par chei che a son dentri par fâ il pont, par chei che no lu balinin par contâi alc di chel che al sucêt. Ma il Muselibri al è soredut il cori imediât in timp reâl di fats, opinions, segnalazions (Giorgio Jannis sul so “licôf digjitâl” sigûr al cjatarès une definizion plui ponderose). E chel che al è sucedût te prime part di Avrîl mi è vignût fûr di chês pagjinis in maniere clare e fuarte. Al jere chel l’argoment, la robe che e steve sucedint su Facebook e su internet e che si veve di scrivi: la leture continue de Bibie.
Il Muselibri si è jemplât di coments di int che e à partecipât ae leture cun “status” (cussì si clamin lis frasutis che si scrivin) di grande partecipazion. Ve chi dome cualchi esempli:
«No rivi a cjatâ lis peraulis. Come se un atim al fos cence timp».
«O ai let îr di sere un dai tocs plui biei de Bibie, chel che al cjante l’amôr eterni e dongje di me e jere la persone che o ami che e à condividût cun me la leture; o ricuardarai chescj moments par simpri».
«Nô di Ruvigne si stats a 4 e miege di vuè a binore. Bielisime esperience. Mandi»
Cui coments, si cjatavin ancje fotos di int famose e semplice intant che e leieve, e filmâts dai variis servizis gjornalistics su la iniziative. Insumis, ancje il popul dai social network al è stât une spie de grande partecipazion di popul che e à stiçât la iniziative. Curiôs viodi che a àn let ancje amîs che no tu pensavis che a vessin partecipât ancje lôr.
E dentri di chest si olme ancje un altri sintiment: un tic di displasê pe ocasion pierdude di bande di chei che no àn partecipât, magari parcè che no i àn crodût, o parcè no si son iscrits par timp, o no podevin par impegns. Come cui che al sta scrivint.
Dree Venier

L'editoriâl / Macroregjons, une oportunitât di racuei

Alessandro Ambrosino - Graduate Institute, Gjinevre
Lis strategjiis macroregjonâls a son la ultime “invenzion” UE par favorî la cooperazion teritoriâl. Trê di cuatri si incrosin in Friûl Intai ultins agns, la Union Europeane si è sfuarçade in maniere vigorose di vignî dongje di plui ai citadins e – su la fonde di chest cambi di rote – e à ricognossût une […] lei di plui +

Il numar in edicule / Jugn 2022

Dree Venier
Jugn 2022 – L’EDITORIÂL. La multiculturalitât e valorize il grant e il piçul / (L)INT AUTONOMISTE. Il pericul centralist al è tal Dna dai partîts talians / PAGJINE 2 – LA STORIE. Di Udin a Pesariis par promovi la mont e i prodots furlans / INT DI CJARGNE. Aziende Agricule Rovis Sabrina di Davài di […] lei di plui +