Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

FONDAZIONE FRIULI. 600 mil euros pai bens di recuperâ

............

Un bant che al met a disposizion fonts par finanziâ il recupar di bens storics e artistics, e di lûcs pe agregazion dai zovins. Al è il “bant restaur”, presentât tes setemanis passadis de Fondazione Friuli inte cjase “A. Zanussi” di Pordenon, presintis la assessore regjonâl Tiziana Gibelli, la Sorintendente ae archeologjie, bielis arts e paisaç de Regjon Simonetta Bonomi, e il diretôr regjonâl Intesa San Paolo Venit, Friûl-Vignesie Julie e Trentin-Sudtirôl Carlo Moretti, cul president de Fondazion Giuseppe Morandini.

Il bant al met a disposizion 600 mil euros: chest an, si consolide la linie di intervent che e je stade inviade te edizion passade, che e zonte ae valorizazion e al recupar dai bens storics e artistics, includûts ancje i imobii, la ristruturazion edilizie e il slargjament dai edificis di doprâ tant che centris di agregazion sociâl e culturâl par dâ rispuestis concretis aes dibisugnis de coletivitât, e in particolâr aes fassis plui meritevulis di protezion. In ducj i doi i câs, si trate di bens impuartants pes comunitâts, dulà che a son veicui di coesion sociâl e identitarie.

Par cui che al è interessât, la domande di contribût e à di jessi fate dentri dai 17 di Avrîl: si pues fâlu compilant il modul che si cjate tal sît www.fondazionefriuli.it .
I beneficiaris dal contribût a varan di inviâ i lavôrs di restaur dentri di un an de notifiche de assegnazion, e finîju dentri di 18 mês di cuant che a son tacâts.

Te edizion passade dal bant a son stâts finanziâts 60 progjets: 12 di chescj indreçâts al recupar di centris pe agregazion e 48 finalizâts a restaurâ statuis, afrescs e aparâts decoratîfs, imobii tutelâts, ma ancje codiçs antîcs, mapis, struments musicâi e une pelicule cinematografiche.

Il bant al è il risultât di une sinergjie strente jenfri la Fondazione Friuli e lis istituzions publichis e privadis, in stât di stimolâ lis istancis dal teritori, di esaminâlis e selezionâlis, di sostignîlis e di stâur daûr te realizazion finâl. ❚

Piero Cargnelutti

Libris simpri bogns / Emilio Nardini, “Par vivi”, Udin, 1921

Laurin Zuan Nardin
“Apene finidis di lei lis poesiis dal cont Ermes, il dotôr Cesare, fra i batimans dal public, al si ritire daùr l’uniche quinte preparade a zampe dal… palc scenic. Ma, pal bessologo, che il devi recità il brâf atôr di san Denel, Giovanin Tombe, ‘e ocòr une scene, e il dotôr Cesare la proviot cussì:…” […] lei di plui +

Interviste / Numb il cjan scjaladôr (e il so paron Thomas)

Dree Venier
Di un probleme ae çate al record in mont: interviste cun Thomas Colussa, che cul so Numb al sta pontant al record di altece lant sul Mont Blanc O vevi za intervistât Thomas Colussa, 40 agns, un pâr di agns indaûr. In chê volte al jere un “furlan a Milan” e al faseve il personal […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / La identitât e ven dai zovins

Walter Tomada
Une zornade di incuintri pai Conseis dai Fantats Al à fat scjas il senatôr Roberto Menia che al à declarât di volê gjavâ il furlan de scuele e dal ûs public. Al jere di un pieç che nissun rapresentant des istituzions al pandeve clâr di volê scancelâ lis normis di tutele, ma salacor a son […] lei di plui +