Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

COGNONS DAL FRIÛL

............

Midiant de storie dai cognons furlans, si fâs ancje la storie dal nestri Friûl. In ocasion di «Suns», la manifestazion musicâl cun lis cjançons in lenghis minorizadis, chest mês us proponìn dai cognons di cjantants di chenti.
(Gjavâts fûr di I cognomi del Friuli di Enos Costantini e Giovanni Fantini ed. La Bassa/LithoStampa. O ringraciìn i autôrs pe disponibilitât e pe colaborazion).
LODOLO
Lodul al è il masculin di lodule, l’uciel tant cognossût. Tant che mût di dî al vignive doprât cun significât di “stupit”, “biât”. Si cjate a Udin, Puçui, Culugne di Tavagnà, Colorêt di Montalban. Intal 1475 a Flambri di Talmassons iohannes qm Danielis Lodola. A Flambri al è ancje il toponim Braida della Lodola.
STRAULINO
Di straulin, che al veve il significât probabil di diurint (par talian travicello). A Udin intal 1427 spendei par un traulin di pezzo (peç) sol xvj e intal 1435 si fevele di lens traulìns e tradulìns.
Al podarès jessi ancje diminutîf di trauli, un toc dal cjaruç de vuarzine, il cjarugjel. Di chi il verp straulinâ, ven a stai strissinâ.
Cognon tipic di Sudri: 1491 Mattheus q. Jacobi Straulini di Sudrio. Presint a Udin.
TOFFOLO
Il furlan Toful e il venit Tofolo a stan par Cristoforo. 1508 Ser Thopholi de Thopholis a Fane; 1671 Piero di Toffolo detto Scozio a Frisanc. Il cognon si cjatilu soredut a Manià, Darbe, Fane, Frisanc, Pordenon, Purcie, Tavagnà, Roncjis di Monfalcon, Monfalcon, Cordenons e intune mieze dozene di altris paîs.
VESCOVO/VESCOVI
Probabilmentri di un sorenon, par esempli intal 1737 a Rivis Darcjan Mattia qm. Batta Nicli detto il Vescovo.
La forme Vescovi si cjatile a Foian, Redipulie e a Sant Canzian dal Lusinç. Vescovo a Trivignan ma al è plui difondût intal Venit.
ZAMPA
Stant che al è difondût tant a Çampis (Zampis), paîs in Comun di Pagnà, lu coleghìn dal sigûr a chest ultin cence par altri escludi une derivazion di zampe intal significât di çampe.
Si cjate ancje a Plaìn di Pagnà, Tresesin, Martignà, Udin, Tavagnà, Morùs, Pradaman, Colorêt di Montalban, Feagne. 1336 Çampa q. Francesco di Ravosa abit. Udine; 1468 Testamento di Petri Zampe in Pagnaco. ❚

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +