Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

ATUALITÂT – I 20 agns di Avostanis

............

Al torne a fâsi sintî tal cjalt un event che di 20 agns al met adun culture e furlanetât. O fevelìn di Avostanis. Un event che al clame dongje tante int a Vilecjasse di dute la regjon e ancje di fûr. Un segnâl clâr che cuant che la divestitât e à a ce fâ cun origjinalitât e pues puartâ ancje a cualitât.
La anime dai events ai Colonos al è Fridrì dai Ros, gjornalist e coordenadôr di Avostanis insiemit al grop culturâl omonin.
Ogni an a Avostanis si sielç un teme che diferents artiscj e inteletuâi lu interpretin a lôr maniere ân il titul al è impegnatif e stiçant: Naturalia Artificialia. Di fât il confront jenfri ce che al ven creât e ce che al esist par “nature”. Il prin esempli che al ven di pensâ al è chel dal mont reâl e chel virtuâl simpri pui presint cul cressi de tecnologjie. Un aspiet che al podarès gambiâ la maniere di viodi il mont, al bastarès cjalâsi ator tal nestri vivi di ogni dì. Ma chel chi al è dome un esempli, il plui sempliç di tirâ fûr. Dût al è scomençât miercus ai 27 di Lui aes 21.00, cu la leture da La rivolte dai jeols dal scritôr furlan Luigi Rapuzzi, let di Massimo Somaglino. Si continuarà par 17 events/ apontaments in dut, di no pierdi, che a laran indevant fin a la ultime zornade che e sarà sierade dal grop musicâl dai FLK e dal Teatri Incert cul spetacul musicâl teatral Aquilea post Christum natum. Un mût, chel dal complean di Avostanis, par rispuindi ai plui vuarbs che a fevelin cence pensâ masse, disint (fasint) che in Friûl no si fasin dome sagris pensant a mangjâ o bevi. De periferie, di un paisut dal Friûl di Mieç la rispueste clare, sclete e discrete, in stîl furlan. No je simpri cuistion di grandece, mediatiche in primis, e no stin a fâ nons ancje se o vin clâr di ce bande cjalâ…; cualchi volte e je ancje cuistion di cualitât e di origjinalitât.
Il program complet al è pussibîl cjatâlu sul sît uficiâl da associazion culturâl dai Colonos (www.colonos.it)
Mauro Della Schiava

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +