Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

Al ‘San Simon’ 2016 al è un fumut che al ven premiât cun la publicazion

............


Nol è mancjât nancje un colp di sene inte ultime edizion dal Premi San Simon, l’oscar de leterature par furlan inmaneât di 37 agns dal Comun di Codroip. Chest an a son stâts trê i premiâts. La sezione narative e à regjistrât un ex aequo che al à vût pôcs precedents: la jurie di fat e à ritignût di assegnâ il Premi a dôs oparis di autôrs cetant diferents par gjenerazions, ambits teritoriâi e tindincis leteraris. I doi lavôrs a son il romanç Un flât di American di Gino Marco Pascolini, classe 1946, za sindic di San Denêl, e la racuelte di contis Plaidarts, di Gianluca Franco, autôr di Caprive dal Friûl za segnalât l’an passât cul romanç Il buinç.
Il prin autôr al è stât bon di vinci ancje il premi de jurie popolâr dal public di Spietant il San Simon, serade speciâl di presentazion dai cuatri finaliscj: oltri ai doi premiâts di fat a son stâts segnalâts ancje i biei romançs di Adriano Nascimbeni I tribui di un predi e di Sarah Del Sal Faiilì, il pàs traditôr. Ancje chei a son tescj une vore origjinâi. Il prin al è la storie di un zovin che al ven fûr dal seminari e al scuen dimostrâsi plui fuart de debolece di un altri predi che al volarès puartâlu sul troi de perversion. Ae fin al scuvierç l’amôr: ma la femine che jal presente devant no je propit che juste… Il romanç de Del Sal – zovine autore di Tisane – al è invezit un zâl ambientât tal mont dal spetacul, tant che l’omicidi si davuelç suntun palc di teatri. Il stîl stes de scriture al è dramatizât e une vore intrigant, cuntune narazion a plui vôs che e funzione une vore ben dal pont di viste leterari.
L’opare di Pascolini e je une sorte di narazion “on the road” de storie di un zovin mulat, fi di une furlane e di un militâr american de base di Davian, che al va a cirî so pari che al è scjampât bandonantlu cuant che al jere piçul. L’indagjine lu mene su lis stradis de Californie, dulà che il pari no si cjate ma intant si inçopedisi in paisaçs maraveôs e storiis che a vegnin dretis de beat generation fintremai a un finâl a sorprese. Gianluca Franco invezit al met dongje inte so racuelte tantis vicendis di personaçs che la Storie e à condanât tant che maledets. Ma la distorsion di un judizi storic che al è dispès masse di part o no avonde obietîf e ven corete de pene dal scritôr: dal Patriarcje Nicolau di Lussemburc al ”Ors di Pani” (Toni Zanella), i dodis oms e feminis sielzûts di Franco a van a formâ un “Lunari di vitis comedadis”. La sô “verve” narative, cuinçade cuntun furlan une vore preseabil e un lessic sielt,e permet di justâ il tîr, e jemplâ di umanitât ancje lis lôr storiis.
Nissun dai doi libris dut câs al varà par premi la publicazion, parcè che al è stât il tierç lavôr premiât a jessi stampât e editât de Forum in graciis dal Comun di Codroip che al organize il ricognossiment. Al è il vincitôr de gnove sezion pai Fumuts, Il costrutôr di trabicui di Giovanni Di Qual, zovin grafic di Tumieç. La sô storie, dal trat potent e de buine fuarce narative, e à concuistade la jurie, e e à viert un troi par une gnove espression leterarie zovine e creative. ❚
✒ Walter Tomada

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +