Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

50 AGNS DE REGJON. La nassite

............

.

La situazion internazionâl e lis tensions sul confin orientâl a impedirin la soluzion de “Cuistion di Triest” fintremai al 1954. O ricuardìn che ai 15 di Setembar dal 1947 si concluderin lis aministrazions militârs te provincie di Udin e di Gurize. La istituzion dal teritori libar di Triest e puartarà in chei dîs ae division de citât juliane inte zone A (sot il control dal Guvier Militâr aleât, la Allied Military Goverment – Free Territory of Trieste – British/Us zone), che e cjapave dentri la provincie atuâl di Triest, e une zone B sot il control dal esercit Jugoslâf, cun part de Istrie, ven a stâi il distret di Cjaudistrie e di Buje. E apont cul Memorandum dal 1954 si segne la date li che Triest (la zone “A”) al torne ae aministrazion taliane – il passaç dai podê si fasarà ai 26 di Otubar -, ancje se la ratifiche definitive dai confins e sarà fate dome tal 1975, cul tratât di Osimo, tra Italie e Jugoslavie. Intant, la situazion economiche dal dopovuere in F-VJ e segnà la riprese dai flus tradizionâi di emigrazion dai furlans viers i paîs de Europe e di altris continents.
Sierâts duncje i strissinaments puartâts dal Tratât di pâs di Parîs dal 1947, superade la X disposizion transitorie e finâl de Costituzion taliane, e nassè la Regjon Friûl-Vignesie Julie: l’at al è la Leç Costituzionâl 1, dai 31 di Zenâr 1963. La elezion dal prin Consei regjonâl si tignì ai 10 e ai 11 di Mai dal 1964, cu la prime sentade te aule Consiliâr dal Comun di Triest ai 26 di Mai. In chê prime clamade al vôt, a rispuinderin 780.108 citadins su 881.231 che a vevin dirit (afluence dal 88,52%). I prins conseîrs, 61, a forin sielts cuntun sisteme proporzionâl e cence elezion direte dal president de Zonte. Il teritori de Regjon al fo ripartît in 5 circoscrizions eletorâls, daûr la jurisdizion dai tribunâi: Triest, Gurize, Udin, Pordenon e Tumieç. Il prin partît al risultà la Democrazie Cristiane, cul 43,1% dai vôts, e po dopo il PCI (18,6%) e il Partît Socialist talian (10,7%). Duncje, il Consei al votà ai 24 di Jugn dal 1964 la Zonte Regjonâl, e Alfredo Berzanti (Dc) tant che prin president de Regjon. Ai 31 di Avost dal stes an, la publicazion de prime leç dal gnûf ent. Ai 17 di Fevrâr dal 1966, il prin rimpast di Zonte, cu la riconferme di Berzanti ae presidence. Esponent de Resistence furlane cu la Osoppo, Berzanti al fo a cjâf dal esecutîf fin ai 6 di Lui dal 1973; al formà dôs zontis, tes dôs legjislaturis, componudis di coalizions di cinc partîts: Dc, Psi, Psdi, Pri e Pli. De dì dopo jessi stât a cjâf dal guvier regjonâl fintremai ai 4 di Dicembar dal 1974, al fo designât President dal Consei Regjonâl.
Altris datis che a segnarin chei prins agns de Regjon: il Decret dal President de Republiche dal 1967 che al concedeve un steme e un confenon, che al sarà uficialmentri consegnât di Aldo Moro, chê volte president dal Consei, a Aquilee, ai 7 di Avrîl 1968, tes mans dal stes Berzanti; la costituzion de Provincie di Pordenon, il prin di Març dal 1968; po dopo la inaugurazion dal emicicli di plaçâl Oberdan a Triest, ai 5 di Otubar dal 1972, in presince dal president de Republiche, Giovanni Leone.
L’assestament dal cuadri regjonâl di un pont di viste istituzionâl al rapresentà une stabilizazion che e sburtà il profîl economic dal teritori, che al sarà segnât dal boom industriâl. A gjoldi a forin lis fameis, no plui costretis a cjapâ la valîs in man e a emigrâ. Par un ciert periodi, il fenomen al mudarà: al interessà plui i oms, e al fo pal plui stagjonâl. Il gnûf organisim al judà ancje a frontâ i dramis causâts de nature, cuntune rispueste plui pronte e un coordenament eficient dai aiûts, cuant che par esempli tal 1976 il Friûl al fo scjassât dal Orcolat. No par nuie si dîs che la moderne Protezion Civîl e nassè propit chi di nô, in chei agns. ❚
O.P.

L'editoriâl / Macroregjons, une oportunitât di racuei

Alessandro Ambrosino - Graduate Institute, Gjinevre
Lis strategjiis macroregjonâls a son la ultime “invenzion” UE par favorî la cooperazion teritoriâl. Trê di cuatri si incrosin in Friûl Intai ultins agns, la Union Europeane si è sfuarçade in maniere vigorose di vignî dongje di plui ai citadins e – su la fonde di chest cambi di rote – e à ricognossût une […] lei di plui +

Il numar in edicule / Jugn 2022

Dree Venier
Jugn 2022 – L’EDITORIÂL. La multiculturalitât e valorize il grant e il piçul / (L)INT AUTONOMISTE. Il pericul centralist al è tal Dna dai partîts talians / PAGJINE 2 – LA STORIE. Di Udin a Pesariis par promovi la mont e i prodots furlans / INT DI CJARGNE. Aziende Agricule Rovis Sabrina di Davài di […] lei di plui +