Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

Graziano Urli, Ilaria Picotti, Marina Lucia Manca, Mistîrs di une volte

Laurin Zuan Nardin

Graziano Urli, Ilaria Picotti, Marina Lucia Manca, Mistîrs di une volte, Udin, cence date (probabilmentri 2004)

Chest lavôr, fat dai insegnants Marina Lucia Manca, Ilaria Picotti e Graziano Urli, al vûl dâ une cjalade indaûr tal timp a cualchi impuartante ativitât artesanâl e agricule di une volte. Al è formât di une serie di intervistis – dutis origjinâls – e di memoriis un grum preseosis par no dispierdi un patrimoni di culture pratiche di gran valôr (…)”

Un libri di passe cent e trente pagjinis, publicât cul sostegn de fondazion CRUP e de Provincie di Udin, che al à dentri i risultâts di un an di lavôr, il 2004, dal I.M. Caterina Percoto di Udin. No si trate di une rivisitazion poetiche di un mont che nol è plui (no son i Mistiruts di A. Zanzotto tradusûts di A. Giacomini par furlan), ma di une descrizion tecniche detaiade e precise di tancj dai mistîrs e dai imprescj che a àn fate la nestre storie. Aromai chei che si visin di chestis robis a son simpri di mancul. Par esempli, cui capiressial ad in plen, in dì di vuê, une frase sicu: ‘Ti paiarai su la galete’? E voleve dî che l’arlevament dal cavalîr de sede al jere sì tant faturôs, ma al sigurave un bêç straordenari par taponâ cualchidune des tantis busis dal belanç di une famee (pp.9-11). Al devente simpri plui impuartant conservâ alc di une culture che e saveve meti adun la abilitât des mans cu la sgrimie dal cerviel. A son puescj, in Friûl, li che si conserve la memorie di une civiltât contadine che e riscje di pierdisi: chest libri al fevele di Cjase Cocel di Feagne, dal museu di Manià e di chel dal vin di Buri. E, naturalmentri, dai mistîrs: la filandere, la ricamadore, la stramaçarie, il zeâr, il cjaliâr, il fornasîr, il cjarbonâr, il fari, il batifier, il mulinâr, il fornâr, il purcitâr, il fedâr, la sedonarie. E si ven a savê ancje tantis informazions storichis interessantis: che il prin fier di sopressâ eletric al è stât inventât in Americhe intal 1891; che l’agnul dal cjistiel di Udin lu àn fat a Manià; che lis roiis di Palme e chê di Udin a vegnin dutis dôs incanaladis di une captazion de Tor, dongje Reane; che il mulin di Godie al va indaûr fin al 1307, e v.i.

◆ A insiorâ la publicazion cincuantecinc fotografiis di epoche (straordenarie chê di p. 132) e un CD cul test des intervistis. ❚

 

L’EDITORIÂL / La multiculturalitât e valorize il grant e il piçul

Zuan Marc Sartôr
Belle époque. Un student di Gurize al viaze cul tren dilunc la Südbahn (la Ferade Meridionâl, di Viene a Triest). Al torne a cjase dopo agns di studi inte universitât de capitâl imperiâl. Al à frecuentât la preseade facoltât di fisiche, là che si davuelzin lis prestigjosis lezions dal professôr Jožef Štefan, il famôs fisic […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / LA PATRIE DAL FRIÛL AL SALON DAL LIBRI DI TURIN

Walter Tomada
Dai 19 ai 23 di Mai no steit a cirînus, noaltris de “Patrie”: no sarin in Friûl, ma inaltrò.◆ No, no lìn in esili. Pal moment, jessi “furlans che no si rindin” nol è ancjemò une colpe. Salacor lu deventarà, ma pal moment o podin jessi “libars di sielzi” di lâ in “mission”. Une mission […] lei di plui +

L'editoriâl / Macroregjons, une oportunitât di racuei

Alessandro Ambrosino - Graduate Institute, Gjinevre
Lis strategjiis macroregjonâls a son la ultime “invenzion” UE par favorî la cooperazion teritoriâl. Trê di cuatri si incrosin in Friûl Intai ultins agns, la Union Europeane si è sfuarçade in maniere vigorose di vignî dongje di plui ai citadins e – su la fonde di chest cambi di rote – e à ricognossût une […] lei di plui +