Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

Al è rivât Dicembar

Bete di Spere

Il 2020 al è daûr a finî, e stant che chest an no podìn bussâsi e cjapâsi a bracecuel par fâsi i auguris, e viodût che la OMS e à dit che nancje saludâsi cul comedon nol va masse ben, pes fiestis o proponarès di tocjâsi ognidun dulà che nol bat il soreli. Cussì no si riscje di trasmetisi il virus, e tal stes timp si sconzure che il 2021 al sedi ancjemò piês.
Al larâ dut a remengo.
I sants dal mês
Sant Nicolau e Sante Luzie (ai 6 e ai 13 di Dicembar), protetôrs dai negoziants di zuiatui. Finîts tai ultins timps sot acuse di Greta Thunberg parcè che a doprin combustibii fossii, a àn provât tai ultins agns a cambiâ il cjarbon cui panei solârs, ma no jentravin te cjalce.
Sant Eugjeni (ai 30 di Dicembar) che, a dispiet dal non, al veve un QI te medie.
Sant Silvestri (ai 31 di Dicembar), protetôr dai trenuts cui medley.
Sante Scugne, ducj i dîs, dut l’an.
Dicembar te storie
Ai 16 di Dicembar dal 2017, Sapade e torne in Friûl. Trê agns dopo, il Friûl al cîr di tornâle indaûr par sbassâ il numar dai infetâts.
Personaçs nassûts in Dicembar
Moira Orfei, nassude a Codroip ai 21 di Dicembar dal 1931. Prime di scomençâ la cariere che a le à fate deventâ famose, si dîs che e ves provât a jentrâ in politiche, ma cualchi mês dopo e à molât dut parcè che – cussì e à dit – “Al jere dut un circ”.
Il proverbi dal mês
Sot de nêf pan, sot de ploie fam, sot di Vençon Bordan.
La liende dal mês
Chê di Romeu e Juliete che, come che si à scuvierzût, a jerin furlans.
Te realtât, si clamavin Meni Dicadalaghe e Catine Diladalaghe e a vignivin di dôs fameis che no rivavin a metisi dacuardi se al jere just fevelâ cu la “a” o cu la “e”.
Il sport dal mês
Convinci la none che cu la cene di Nadâl limitade ai parincj plui drets, nol covente meti sù dîs chilos di broade e muset (e cui che al dîs che chel chi nol è un sport, sigûr nol à provât la fadie che e covente!).
L’invistiment dal mês
La magnesie Brioschi.
Events e Fiestis dal mês
La cuarantene. ❚

Libris simpri bogns / Emilio Nardini, “Par vivi”, Udin, 1921

Laurin Zuan Nardin
“Apene finidis di lei lis poesiis dal cont Ermes, il dotôr Cesare, fra i batimans dal public, al si ritire daùr l’uniche quinte preparade a zampe dal… palc scenic. Ma, pal bessologo, che il devi recità il brâf atôr di san Denel, Giovanin Tombe, ‘e ocòr une scene, e il dotôr Cesare la proviot cussì:…” […] lei di plui +

Interviste / Numb il cjan scjaladôr (e il so paron Thomas)

Dree Venier
Di un probleme ae çate al record in mont: interviste cun Thomas Colussa, che cul so Numb al sta pontant al record di altece lant sul Mont Blanc O vevi za intervistât Thomas Colussa, 40 agns, un pâr di agns indaûr. In chê volte al jere un “furlan a Milan” e al faseve il personal […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / La identitât e ven dai zovins

Walter Tomada
Une zornade di incuintri pai Conseis dai Fantats Al à fat scjas il senatôr Roberto Menia che al à declarât di volê gjavâ il furlan de scuele e dal ûs public. Al jere di un pieç che nissun rapresentant des istituzions al pandeve clâr di volê scancelâ lis normis di tutele, ma salacor a son […] lei di plui +