Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

COMUN DI UDIN. Luca Minestrelli

............
Luca Minestrelli
Luca Minestrelli

Casapound Italia

«Prime di dut fermâ la invasion dai imigrâts»

Luca Minestrelli, 32 agns, dipendent des Feroviis statâls, di origjin cjargnele, al è il responsabil provinciâl di Casapound. Al è candidât par Casapound Italia.
1. «Fevelâ cumò di capitâl dal Friûl cuant che o sin in presince di une invasion di imigrâts mi pâr che no sedi il timp. Prin di dut, o vin di impedî cheste invasion. Dit chest, nô o sin convints che Udin al è il cûr di cheste provincie e o vin la massime considerazion de lenghe, dal teatri furlan, ma ancje dai prodots tipics de nestre tiere e dal turisim che si pues svilupâ in gracie dal sflandôr dal nestri teritori».
2. «O crodìn cussì tant intun rapuart rinovât di Udin cul sô teritori dal dulintor che tra i ponts dal nestri program al è chel di meti sù un bus navete che al consinti facii colegaments. Un servizi che o crodìn che al podarès judâ ancje a rilançâ il centri storic, metût in crisi ancje de politiche de Zonte di Furio Honsell».
3. «Udin e je stade dismenteade, cussì come la Cjargne, che a àn di jessi di gnûf riconsideradis. Un dai aspiets che a àn di jessi potenziâts al è chel dal turisim, par vie che o vin cetantis risorsis agroalimentârs che a àn di jessi ben valorizadis come la citât di Udin».
4. «La lenghe e la culture furlanis a àn di jessi tramandadis di pari in fi. Dut câs, tal nestri program nô o pensìn a spazis di pueste ator pe citât dulà valorizâ la lenghe e ancje pandi ce che di artistic si prodûs in cont de culture furlane. Il prin probleme, cumò, però, al è di fermâ la invasion, se no al è pôc ce fevelâ di lenghe e di culture furlanis».
5. «Al prin puest e je la sigurece: aumentâ la presince de polizie inte stazion dai trens e in altris bandis delicadis de citât; fâ une ordenance dal sindic par mandâ vie ducj i iregolârs che a fasin dams; no permeti di stâ tai zardis publics. Po tocje invistî par meti in ordin lis stradis e bisugne rilançâ il centri storic. In chest câs, o pensìn ae cedolâr al 15% ancje pai fits comerciâi».
di Antonella Lanfrit

L'EDITORIAL / Preâ par furlan al è onôr e no pecjât

Walter Tomada
Jo no jeri ancjemò nassût cuant che pre Checo Placerean al tacave a voltâ il Messâl par furlan. A son passâts passe 50 agns e i furlans no àn ancjemò plen dirit, pe Glesie di Rome, a preâ inte lôr lenghe. La Conference Episcopâl dai Talians e à mancjât, ancjemò une volte, di fâ bon […] lei di plui +

Gnovis / Acuile sportive furlane

Redazion
Joibe di sere aes 6 intal Salon dal Popul dal Palaç da Comun di Udin si tignarà la cerimonie di consegne de prime edizion dal premi ACUILE SPORTIVE FURLANE, un gnûf ricognossiment che al met dongje il valôr dai risultâts sportîfs ae cussience identitarie che i campions furlans di ogni sport a son bogns di […] lei di plui +

Gnovis / Brâf Agnul! La to vôs e fâs onôr al Friûl

Redazion
O saludìn cun braùre e emozion il Premi Nonino Risit d’Aur che al è stât assegnât a Agnul Floramo, un inteletuâl di gale che i letôrs de “La Patrie dal Friûl” a cognossin di agnorums in dut il valôr des sôs ideis: difat al à scrit sul nestri gjornâl centenârs di articui e cun nô […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / Parons vecjos e gnûfs de informazion

A i 24 di Mai dal 1946, juste trê mês dopo che pre Bepo Marchet e Felix Marchi a vevin fondade “La Patrie dal Friûl”, un grup di industriâi triestins al à screât a Udin un gjornâl cuotidian clamantlu “Messaggero Veneto”. In chê volte Carlo Tigoli, il diretôr, e ducj chei che lu àn finanziât, […] lei di plui +