Sfuei Mensîl Furlan Indipendent
Archivi de Patrie

COGNONS DAL FRIÛL

............

Midiant de storie dai cognons furlans, si fâs ancje la storie dal nestri Friûl. In Dicembar, cul frêt, par scjaldâsi e ven ben une sgnape e cussì us proponìn cualchi cognon di chei che le fasin.
(Gjavâts fûr di I cognomi del Friuli di Enos Costantini e Giovanni Fantini ed. La Bassa/LithoStampa. O ringraciìn i autôrs pe disponibilitât e pe colaborazion).
CESCHIA
Dal furlan Cescje, ven a stâi une forme scurtade di Francescje. Cognon carateristic dal Ciman (in comun di Sant Denêl) e di Nimis, si cjate ancje a Magnan, Glemone, Tarcint, Buie, Gurize, Roncjis, Sant Canzian, Pradaman, Tavagnà, Cormons, Puçui e in tantis altris localitâts. 1407 Ceschje ad Artegna; 1445 Zeschia de Gaian; 1522 dictus de la Ceschia a Porcia.
DOMENIS
Dal non di persone furlan Domeni o miôr di une sô antighe e ben documentade variante: Domenis. Par esempli Toni filg Domenis a Glemone intal 1380, e un mestri domenis al faseve il pistor, ven a stâi il pancôr, a Cividât intal 1414. Cheste forme e podarès jessi une latinizazion notarîl ma e podarès jessi ancje une forme di diminutîf otignude cul sufìs is.
Chest cognon al è tipic di Rodda in comun di Pulfar, e di chi al è lât jù jù in val e dopo inte zone di Cividât, dulà che al è difondût avonde.
MANGILLI
Di probabile divignince lombarde, si cjatilu a Paulêt, Flumignan e Udin. Il non forsit al ven di un steme di famee che al veve dai zîs (“gligli”, apont, par talian). Intal 1750 Processo di Aloisia Partistagno contro Giobatta Mangilli.
NONINO/NONINI
Diminutîf probabil di Noni a sô volte diminutîf di Jaroni (par talian Girolamo). La forme Nonini e je carateristiche di Buri e al è presint ancje a Manzan. Nonino al è presint a Buri e tant plui difondût a Pradaman, Remanzâs, Udin e si pues cjatâ a Trivignan e Pasian di Prât. Intal 1544 don Michele Nonino de Orefici offic. in Corno; 1573 i Nonin di Cerneglons fittuali Coo. Ottelio.
PAGURA
Cognon carateristic di Castions di Çopule, li che al è documentât dal Cuatricent (1425 Johannes Matie Paura; 1430 Mathie Paura; 1461 Andreani Paura de Casteons). Al ven fûr probabilmentri dal sostantîf paura (pôre): si podarès tratâ di un sorenon deventât dopo cognon dât a une persone paurose o a une persone che e faseve pôre. ❚

Libris simpri bogns / Emilio Nardini, “Par vivi”, Udin, 1921

Laurin Zuan Nardin
“Apene finidis di lei lis poesiis dal cont Ermes, il dotôr Cesare, fra i batimans dal public, al si ritire daùr l’uniche quinte preparade a zampe dal… palc scenic. Ma, pal bessologo, che il devi recità il brâf atôr di san Denel, Giovanin Tombe, ‘e ocòr une scene, e il dotôr Cesare la proviot cussì:…” […] lei di plui +

Interviste / Numb il cjan scjaladôr (e il so paron Thomas)

Dree Venier
Di un probleme ae çate al record in mont: interviste cun Thomas Colussa, che cul so Numb al sta pontant al record di altece lant sul Mont Blanc O vevi za intervistât Thomas Colussa, 40 agns, un pâr di agns indaûr. In chê volte al jere un “furlan a Milan” e al faseve il personal […] lei di plui +

L’EDITORIÂL / La identitât e ven dai zovins

Walter Tomada
Une zornade di incuintri pai Conseis dai Fantats Al à fat scjas il senatôr Roberto Menia che al à declarât di volê gjavâ il furlan de scuele e dal ûs public. Al jere di un pieç che nissun rapresentant des istituzions al pandeve clâr di volê scancelâ lis normis di tutele, ma salacor a son […] lei di plui +